Missione

La YMCA è uno dei movimenti più antichi e più grandi per i giovani nel mondo è stata fondata a Londra il 6 giugno 1844 George Williams, insieme ad altri undici giovani, con l’intento di promuovere una vita migliore e tutelare i diritti dell’individuo a seguito delle profonde modificazioni economiche e sociali derivanti dalla rivoluzione industriale verificatasi in quegli anni.

Successivamente al gruppo si unirono altri giovani ed il movimento, in pochi anni, si internazionalizzò sino a diventare, nel 1855 attraverso la prima conferenza universale, una Confederazione rappresentata da più Paesi, grazie all’operato del primo segretario dell’YMCA di Ginevra, Henri Dunant, noto come fondatore della Croce Rossa Internazionale, che fu anche il propugnatore di una più vasta ed intima fraternità cristiana tra i movimenti nazionali YMCAs.

Dunant formulò la “Base di Parigi” con la quale, attraverso il motto tratto dalla Bibbia, “Affinché tutti siano uno” (Giovanni 17:21), vengono enfatizzati i due obiettivi principali: lavorare per “l’unità” e adoperarsi per l’estensione del “Regno di Dio” sulla terra, inteso come l’impegno a lavorare per una società caratterizzata dalla giustizia, pace ed amore secondo gli insegnamenti di Gesù Cristo.
La Base di Parigi esprime, tutt’oggi, il fondamento spirituale dell’intero movimento.

Dal 1844 ad oggi l’YMCA ha percorso 170 anni di vita estendendosi in tutto il mondo e dando un notevole contributo all’Umanità: dalla istituzione dei primi campeggi estivi, intesi come occasione di divertimento ed educazione, sino alla realizzazione di programmi per i prigionieri ed i rifugiati durante la 1° e la 2° guerra mondiale che valse all’YMCA il riconoscimento del premio Nobel per la pace nel 1946.

La YMCA (Associazione Cristiana dei Giovani) attualmente opera in 119 paesi raggiungendo 58 milioni di persone nel mondo adoperandosi per la giustizia sociale, la pace tra i giovani e le loro comunità, indipendentemente dalla religione, razza, sesso o cultura.

In Italia le prime associazioni furono fondate nelle Valli Valdesi del Piemonte nel 1851, sviluppandosi poi, con l’unificazione d’Italia, in tutta la penisola per costituirsi, nel 1887, in Federazione nazionale.

La Fondazione YMCA ITALIA Ets  nasce nel 2012 a supporto della Federazione italiana YMCA con finalità di solidarietà sociale promuovendo attività mirate allo  sviluppo della personalità fisica, intellettuale, sociale e spirituale dell’individuo nella fede e nella vita cristiana, secondo i convincimenti e le tradizioni di ciascuno, principalmente nei settori dell’assistenza, dell’istruzione, della formazione e dello sport .

Alcune attività sono indirizzate esclusivamente ad arrecare benefici a persone svantaggiate in ragione di condizioni fisiche, psichiche, economiche, sociali o familiari, quali:

  • Disabili fisici e psichici
  • Tossicodipendenti ed alcolisti
  • Indigenti
  • Anziani non autosufficienti in condizioni di disagio economico
  • Adolescenti abbandonati, orfani o in situazioni di disadattamento o devianza
  • Immigrati non abbienti
  • Collettività estere
  • Migranti e rifugiati