Il percorso formativo si propone di fornire ai partecipanti le competenze professionali necessarie a svolgere il ruolo di addetto stampa. Le lezioni sono incentrate sulla definizione di funzioni e obiettivi di un Ufficio Stampa, sui ruoli e le figure che vi lavorano, sul corretto funzionamento degli strumenti di comunicazione utilizzati, sulle strategie di sviluppo di una coerente politica di informazione e di immagine e sul giusto modo di interagire con i mass media.

Alla luce delle ultime vicende internazionali che hanno visto protagonisti terroristi pronti ad uccidere non solo gli appartenenti alle Forze dell’ Ordine ma anche e, soprattutto, dei civili totalmente estranei agli scenari istituzionali, si avverte come necessario un cambiamento epocale sia in seno alle stesse Forze di Sicurezza nelle attività di contrasto a questo fenomeno, specialmente dal punto di vista della preparazione professionale, sia, anche, nel contesto di un approccio culturale sempre più informato alla comprensione tecnica e attuale del veloce dispiegarsi del fenomeno nelle sue sfaccettature più ampie.

Scriveva un tempo Cesare Beccaria, nel prologo del famoso Dei delitti e delle pene, che “è meglio prevenire i delitti che punirli; questo è il fine ultimo e principale d’ogni buona legislazione, che è l’arte di condurre gli uomini al massimo di felicità o al minimo d’infelicità possibile, per parlare secondo tutti i calcoli dei beni e dei mali della nostra vita. Volete prevenire i delitti? Fate che le leggi siano chiare, unite, semplici. Fate, poi, che le leggi favoriscano meno le classi degli uomini ma gli uomini stessi”.

Obiettivo di questo corso è quello di formare o specializzare coloro che sceglieranno di studiare la comunicazione veicolata attraverso le piattaforme di social media. Il corsista imparerà a gestire la propria immagine o quella di un’azienda sui social network, andando ad approfondire le tecniche professionali di utilizzo di questi strumenti web. Al termine del percorso formativo saranno state acquisite le principale nozioni riguardanti analisi, strategia e tecniche di promozione pubblicitaria.

Il  percorso  mira  alla  costruzione di  un  coordinamento  efficace della  comunicazione interna/organizzativa dell’Ente locale, dall’ottimizzazione dei flussi comunicativi interni fino alla gestione dei rapporti con l’utenza.

Destinatari: dipendenti comunali impiegati in attività di front-office, responsabili/figure apicali di ogni area e settore, studenti in Scienze della Comunicazione e Sociologia.

La gran parte dei Disturbi e delle Malattie dipendono da stili di vita errati che conducono ad una alimentazione non corretta ed una grande insicurezza alimentare. La medicina della consapevolezza non delega a medici e farmaci, ma offre un approccio preventivo ecologico che fornisce informazione e conoscenza sulla fisiologia e biochimica del nostro corpo e dei cibi che ne costituiscono la sostanza. Un percorso di salute e libertà nel controllo dell’atto alimentare che assume valore anche nello sviluppo della personalità e nella scelta dello stile di vita alimentare.

Il percorso formativo si propone di estendere le competenze professionali  degli  operatori che si occupano della Sindrome da deficit posturale. Il master inoltre intende sensibilizzare il corsista alla costituzione di un gruppo multidisciplinare in grado di mettere il cliente/paziente al centro   del processo riabilitativo/rieducativo per il raggiungimento del miglior risultato.

Sicuramente l’investimento migliore dal punto di vista della spendibilità nel settore lavorativo. L’osteopatia pur non essendo entrato nel sistema sanitario nazionale, vanta nel nostro paese (il fenomeno è planetario) numeri importanti di persone che ricorrono  a tale pratica. La fiducia nella popolazione verso l’utilizzo di questa terapia alternativa è chiara. La formazione dell’osteopata diventa sempre più importante per mettere in campo validi professionisti.